L’utilizzo sempre più intensivo della tecnologia all’interno della nostra casa sta sensibilmente riflettendosi sulla nostra stessa qualità di vita. Anche la pulizia dei denti, un aspetto molto delicato nel quadro della prevenzione medica, si è giovata notevolmente di questo concorso negli ultimi anni, grazie ad un feeling sempre maggiore tra consumatori e spazzolino elettrico.
La domanda che molte persone si fanno, proprio in relazione al dispositivo tecnologico, è però la seguente: lo spazzolino elettrico funziona realmente? Andiamo quindi a vedere nel dettaglio la questione.

Gli studi scientifici

Il modo migliore per dare una risposta alla questione consiste nell’andare ad analizzare i report elaborati nel corso degli ultimi anni, dai quali si evince chiaramente che:

  • gli spazzolini elettrici sono in grado di rimuovere la placca in maniera più efficace degli spazzolini manuali, sia nel breve che nel lungo periodo;
  • evidenziano una maggiore rimozione non solo sulle superfici, ma anche nelle aree interprossimali;
  • mostrano lo stesso grado di sicurezza che caratterizza gli spazzolini tradizionali;
  • vanno a migliorare la percezione del tempo di spazzolamento (che dovrebbe essere di 2 minuti) grazie alla presenza di un timer presente in tutti i modelli elettrici di ultima generazione;
  • è ormai dimostrata la presenza di notevoli recessioni della placca associate all’uso spazzolino elettrico;
  • l’uso dello spazzolino elettrico serve anche a minimizzare il rischio di abrasioni sui tessuti duri del dente, ovvero sullo smalto e sulla dentina.

Proprio in forza di quanto detto, l’influsso positivo dello spazzolino elettrico è ormai assodato tanto da essere recepito nelle linee guida emanate dal Ministero della Sanità.

Scegliere lo spazzolino elettrico

Se è ormai del tutto chiaro come lo spazzolino elettrico sia in grado di provvedere meglio dell’omologo tradizionale alla pulizia dei denti, occorre anche ricordare che molto dipende dalla scelta di un modello di qualità.
Da questo punto di vista occorre sottolineare come proprio il notevole successo incontrato nel corso degli ultimi anni dallo spazzolino tecnologico abbia spinto le aziende che lo producono a dare vita ad una vera e propria battaglia commerciale, tesa a strappare importanti quote di mercato alla concorrenza.
Proprio per questo, prima di intraprendere l’acquisto di un modello elettrico sarebbe il caso di monitorare con attenzione il mercato. Un aiuto in tal senso può provenire dalla consultazione della miriade di siti che si occupano in profondità della materia, a partire magari da guidaspazzolinoelettrico.it, una vera e propria antologia in grado di aiutare notevolmente in sede di scelta. Un primo passo da sfruttare appieno per ottimizzare il proprio investimento.